Trovato un arsenale in casa di un trentunenne

polizia e carabinieriFRANCAVILLA - I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Chieti e gli uomini della Squadra Mobile della Questura di Chieti hanno arrestato un pregiudicato di 31 anni di Francavilla al Mare con le accuse di porto abusivo di arma comune da sparo, detenzione abusiva di arma e munizionamento da guerra e detenzione abusiva di armi clandestine. L'uomo, fermato nei pressi della sua abitazione di Francavilla al Mare, è stato trovato in possesso di una pistola semiautomatica calibro 7,65 caricata con 10 colpi, di cui uno in canna. Nella sua abitazione sono invece state recuperate una pistola mitragliatrice "Scorpion" calibro 7,65 con relativo caricatore, una pistola scacciacani sulla quale erano state apportate delle modifiche in modo da poterla utilizzare come arma da sparo e 51 cartucce calibro 7,65. Sono in corso indagini da parte di Carabinieri e Polizia per accertare se l'uomo, che attualmente si trova presso il carcere di Chieti a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, è l'autore della rapina avvenuta, nel pomeriggio di ieri, al supermercato "Sisa" di Francavilla al Mare.

FacebookTwitterGoogleFeed

seguilciclismo

Multithumb found errors on this page:

There was a problem loading image http://www.ilmeteo.it/cartine3/0.ABR.png
Meteo Abruzzo

La ricetta della settimana

Dolce vita

Seguilanotizia utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.