Rissa con testata tra De Martinis e Vaccaro, il pidiellino chiede scusa

de martinis montesilvanovaccaro fabioMONTESILVANO - Si è appena conclusa al Comune di Montesilvano una commissione consiliare molto animata finita con una brutta lite tra due consiglieri (entrambi poliziotti), fino alla testata finale di Ottavio De Martinis (Pdl) esasperato dal rincalzo continuo del collega Fabio Vaccaro (Pd), poi l'arrivo dei carabinieri e dell'ambulanza che ha trasportato il consigliere ferito al volto al pronto soccorso. Il sindaco Di Mattia, che ha chiamato le forze dell'ordine, è poi andato in pronto soccorso a sincerarsi delle condizioni di Vaccaro.

I toni si sarebbero alzati già all'interno della commissione comunale che si stava occupando degli impianti sportivi. La discussione è montata sempre più fino ad arrivare alle mani nell'atrio del Palazzo di Città, quando la seduta si era ormai chiusa. Tra i motivi che hanno portato i due allo scontro l'accesa discussione avvenuta già durante la commissione, nella quale si stava affrontando la questione della risoluzione contrattuale del Palaroma.

"Ho chiesto alla commissione - racconta De Martinis - se prima di affrontare la risoluzione del contratto potevano occuparci dei problemi più urgenti della città, ci sono questioni legate alla riqualificazione delle strade e del verde che meritano più attenzione, senza contare poi delle altre situazioni sportive. Vaccaro ha proseguito innervosendo per le continue interruzioni anche gli altri presenti da Carlo Tereo de Landerset a Umberto Di Pasquale fino Paolo Cilli, alla fine ho preso la parola io - prosegue De Martinis - e ho alzato la voce ribadendo di pensare alle vere urgenze. Lui ha iniziato ad accusarmi interrompendomi più volte. Si sono accesi gli animi e fuori dal Comune abbiamo proseguito a discutere, lui si è avvicinato con sfida e io ho perso la pazienza e gli ho dato una testata. Chiedo scusa, sono pentito è un gesto sconsiderato che non va assolutamente fatto, la questione è nata però perché ci sono troppe cose che non vanno bene a Montesilvano e vorrei maggiore attenzione per i problemi dei cittadini. Le mie intezioni erano buone, ma ho sbagliato".

Seguilanotizia utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.