Acquista online un'auto ma è una truffa

truffe onlineCHIETI - Ha acquistato online un'automobile di piccola cilindrata perchè voleva fare un regalo al nipote neopatentato ma è incappato in un truffatore che ha intascato i soldi ed è sparito. La vittima del raggiro è un 44enne di Casacanditella, mentre il truffatore un 34enne di Brescia. L'acquirente, resosi conto di essere stato truffato, si è rivolto ai Carabinieri per denunciare l'accaduto e per cercare di recuperare il denaro, 600 euro. L'uomo ha riferito ai militari che navigando in un sito internet specializzati negli acquisti online, aveva trovato l'inserzione di vendita relativa ad una Fiat Panda in ottime condizioni. E che dopo aver contattato il venditore e preso accordi telefonici con lui, attraverso postepay aveva dapprima versato 400 euro per bloccare la vendita dell'auto e dopo qualche giorno aveva proceduto ad un secondo versamento di 200 euro, sempre attraverso postepay, per completare il pagamento e stabilire le modalità per il ritiro dell'auto. Ma nel frattempo il venditore, che aveva intascato i soldi, è sparito. In seguito alle indagini i Carabinieri hanno scoperto che i dati forniti dal truffatore, in particolare la sua data di nascita, non era corretta, ma lo hanno comunque identificato: si tratta di un 34enne di Brescia con precedenti penali specifici che è stato denunciato a piede libero per truffa.

Seguilanotizia utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.