Alberto Sordi, omaggio del Mediamuseum

Alberto Sordi I vitelloni bis"Nando? Ma chi è sto' sandibairon?", gli gridava dietro la fidanzatina Maria Pia Casilio. La compianta attrice aquilana fu una delle prime a sondare il mistero Alberto Sordi, nella fattispecie nei panni di Nando Moriconi, 'L'americano a Roma'. Sulfureo,lunare, prima antipatico, poi simpatico, doppiatore di Ollio e di un sergente el Settimo cavalleggeri nella trilogia della cavalleria Usa di John Ford. Il mistero del sandibairon, una sorta di mcguffin per dirla con Hitchcock, ha accompagnato l'intera carriera di Alberto Sordi. Prima scartato (la sua comicità attaccava poco), tanto da farlo scomparire dai cartelloni pubblicitari de 'I vitelloni' di Fellini, poi esploso come archetipo dell'italiano medio, arrangione, voltagabbana pronto a qualsiasi compromesso, al punto da negare la presneza dell'amante nel letto davanti alla moglie. Un tema da dibattere sarebbe l'analogia con la comicità anni Novanta, dei De Sica-Boldi auto assolutoria nel non pagare le tasse e nella faciloneria esistenziale tutta votata all'eccesso e all'esteriorità. Che cinema ci ha lasciato l'Albertone nazionale? E quanto tempo deve passare per riscoprire un nuovo sandibairon? Si chiama "Alberto Sordi Storia di un italiano, un italiano nella nostra storia" l'omaggio che gli tributerà, nel decennale della scomparsa del grande attore, la Fondazione Tiboni e i Premi Flaiano. Un ciclo di proiezioni e tavole rotonde in cui sarà analizzata l'opera di Alberto Sordi. Ecco il programma. Presentazione venerdì 8 febbraio ore 18.00 con Edoardo Tiboni, Claudio Trionfera, Gian Piero Consoli, Gerardo Di Cola, Paolo Smoglica, Giovanni Benedicenti. Sabato mattina 9 febbraio ore 10.00 proiezione "Un americano a Roma" (scuole) Programma Incontri ore 17.30 Giovedì 14 febbraio Gerardo Di Cola, Sordi doppiatore Martedì 19 febbraio Gian Piero Consoli, Sordi attore e la commedia all'italiana Venerdì 22 febbraio Giovanni Benedicenti, Un borghese piccolo piccolo Proiezioni (dalle ore 17.30 con introduzione ai film e ai documentari) sabato 9 febbraio Un americano a Roma, Steno, 1954, 94'; lunedì 11 febbraio La grande guerra, Mario Monicelli, 1959, 120'; martedì 12 febbraio Mamma mia che impressione!, Roberto Savarese, 1951, 98'; mercoledì 13 febbraio Tutti a casa, Luigi Comencini, 1960, 120'; giovedì 14 febbraio Sordi doppiatore; sabato 16 febbraio Una vita difficile, Dino Risi, 1961, 117'; lunedì 18 febbraio Lo sceicco bianco, Federico Fellini, 1952, 85': martedì 19 febbraio Sordi attore e la commedia all'italiana; mercoledì 20 febbraio I vitelloni, Federico Fellini, 1953, 104'; giovedì 21 febbraio Il vigile, Luigi Zampa, 1961, 109'; venerdì 22 febbraio Un borghese piccolo piccolo; sabato 23 febbraio Nell'anno del Signore, Luigi Magni, 1969, 105'; lunedì 25 febbraio Bello onesto emigrato Australia..., Luigi Zampa, 1971, 115'; martedì 26 febbraio Detenuto in attesa di giudizio, Nanni Loy, 1971, 102'; mercoledì 27 febbraio Il medico della mutua, Luigi Zampa, 1968, 98'; giovedì 28 febbraio Lo scopone scientifico, Luigi Comencini, 1972, 116'.

Seguilanotizia utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.