La Regione interviene in soccorso dei cinema

sala cinemaLa mezza debacle dei cinema a Natale non scoraggia l’Anec Abruzzo, l’associazione di categoria degli esercenti. Il sodalizio capitanato da Edmondo Del Borrello aveva manifestato alla Regione le problematiche che avevano portato a una flessione di spettatori già da due stagioni dopo il Natale record e l’intera stagione 2010. Ragioni che esulano dal lavoro degli esercenti abruzzesi che sono leader nello sviluppo delle multisale. Politica sbagliata delle uscite, film di livllo non mmoraile, colpevole abbandono da parte della distribuzione nel periodo estivo, avaro di uscite di qualità. A ciò si aggiung l’ennesima rivoluzione tecnologica. La pellicola va in soffitta, il futuro è digitale ma anche costoso. I film non giungeranno nelle sale nelle pesanti e ingombranti ‘pizze’, ma in un dischetto dvd. Tutto questo ha un costo, difficilmente sostenibile da un esercizio un po’ in affanno per flessione di spettatorri e pirateria sempre più invasiva. A giugno scorso, tramite k’interessamento dell'avv. Antonio Menna (consigliere regionele UDC), una delegazione dell’Anec Abruzzo è stata ricevuta all'Aquila dall'assessore regionale alla promozione culturale Luigi De Fanis. Nel corso dell'incontro è stato illustrato il cambiamentio tecnologico in atto riguardante l'esercizio cinematografico nazionale ed in particolare quello abruzzese. Contestualmente, fu avanzata la richiesta di un contributo finanziario a favore delle sale cinematografiche abruzzesi da 1 a 3 schermi per facilitarne il passaggio al sistema digitale. Recentemente, il consiglio regionale, nella seduta del 28 dicembre 2012, ha approvato la Legge Finanziaria 2013 contenente l'emendamento (art. 12 bis che allego in copia) presentato dall'avv. Menna riguardante l'agevolazione finanziaria richiesta. Per il momento l'importo stanziato è di 100.000 euro ma, entro il prossimo mese di marzo, sarà elevato a 300.000 euro.

Seguilanotizia utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.