Il gotha mondiale delle percussioni a Montesilvano

Filippo Lattanzi batteristajpgMONTESILVANO - Tutto pronto per la tredicesima edizione del Concorso e Festival Internazionale Giornate della Percussione & Italy Percussion Competition. Dopo il grande successo dello scorso anno, il gotha mondiale delle percussioni torna a Montesilvano. Sarà ancora una volta il Serena Majestic a ospitare uno degli eventi internazionali più significativi per il mondo delle percussioni. Il Serena Majestic si trasformerà in un’autentica Università della Musica dal 15 al 20 settembre. Il concorso internazionale si svolgerà tutte le mattine, mentre i pomeriggi saranno dedicati alle master classes. In gara ci saranno 180 giovani percussionisti provenienti da 32 Paesi di tutto il mondo. New entry di questa edizione sono il Sud Africa e l’Egitto. Grandi protagonisti del Festival saranno musicisti di fama internazionale, che si esibiranno ogni sera, dal 16 settembre, a partire dalle ore 20,45. Tutti i concerti sono a ingresso libero e si terranno nell’auditorium del Serena Majestic. Il tutto sarà impreziosito da uno showroom, visitabile per tutta la durata della kermesse. L’iniziativa è organizzata dall’associazione culturale “Italy Percussive Arts Society”, presieduta dal maestro Antonio Santangelo. La serata di apertura della tredicesima edizione è in programma il 16 settembre dalle 20,45 con un concerto che vedrà protagonisti tutti gli artisti ospiti. Francesca e Claudio Santangelo, nuovi direttori artistici, presenteranno al pubblico e alla stampa i musicisti e i concorrenti. “L’idea è quella di coinvolgere tutti in una serata particolare, con uno spettacolo che sarà sicuramente apprezzato dal pubblico” spiega Antonio Santangelo. “Dopo il videomessaggio di benvenuto da parte di Julie Hill, presidente americano della Percussive Arts Society, gli artisti ospiti si esibiranno in un tributo a Vic Firth, icona nel mondo delle percussioni, recentemente scomparso. Sarà una prima mondiale. Chiuderanno la serata Francesca e Claudio Santangelo, questa volta in veste di concertisti”.

She e WU batteristaIn dettaglio il programma dei concerti (tutti a ingresso libero con inizio alle 20,45): Mercoledì 16 settembre Opening Festival. Presentazione al pubblico e alla stampa degli artisti ospiti e dei concorrenti. Concerto di apertura degli artisti ospiti, che si esibiranno, in prima mondiale, in un tributo a Vic Firth, icona nel mondo delle percussioni. Chiuderanno la serata i percussionisti Francesca e Claudio Santangelo. Giovedì 17 settembre: Concerto di Theodor Milkov (Russia), considerato tra i maggiori talenti della marimba a livello mondiale, e Piotr Sutt (Polonia), docente, percussionista della Chamber Philharmonic Orchestra “W. Rajski” e ideatore della Pediatric Oncology Orchestra. Venerdì 18 settembre: Aprirà la serata un altro talento della marimba: Filippo Lattanzi. In cartellone, poi, il concerto dello svedese Anders Åstrand, abile vibrafonista. Sabato 19 settembre: La prima parte della serata sarà dedicata al concerto di She-e WU (Taiwan). Marimbista, si è esibita nelle università e nei conservatori di tutto il mondo. Chiuderà la serata il concerto di David Friedman (Usa), considerato uno dei vibrafonisti e dei compositori più influenti nella storia dello strumento. Domenica 20 settembre: Concerto di chiusura dei vincitori e cerimonia di premiazione.

“Questo appuntamento di grande cultura percussionistica attira a sé grandi musicisti, studenti di numerose scuole e università del mondo, che ne riconoscono da sempre il grande valore artistico, culturale e didattico” sottolinea Antonio Santangelo. “Sono grato a tutti gli artisti, vecchi e nuovi amici, la cui presenza contribuisce ogni anno ad alzare sempre più il livello del concorso, a tutti gli studenti che ripongono la loro fiducia in una organizzazione, la Italy Pas, che li pone al centro dell’attenzione delle qualificate e diverse giurie di grandi musicisti. Ringrazio le grandi compagnie del settore che mi supportano da sempre e le new entry che hanno ben compreso l’importanza di questo appuntamento e per il grande sforzo organizzativo l’efficientissimo staff della Italy Pas. Un doveroso ringraziamento al Serena Majestic, splendida cornice per un evento mondiale”. Francesca e Claudio Santangelo, direttori artistici: “Siamo giunti alla 13.a edizione di un evento che continua a crescere e sorprendere la comunità percussionistica nazionale e internazionale. Ringraziamo tutti gli artisti, sponsor e concorrenti, provenienti da 32 paesi di tutto il mondo, che saranno presenti quest’anno. Non vediamo l'ora di incontrarli tutti. Sarà una settimana all'insegna di: musica, ritmo, arte, ascolto, confronto, crescita professionale, amicizia, incontri”. Gli artisti dell’edizione 2015, impegnati in concerti, master classes e giurie: She-e WU (Taiwan), Theodor Milkov, Boris Estrin (Russia), John H. Bech, David Friedman, John Wooton, Mario J. DeCiutiis, Richard LeVan (USA), Anders Åstrand (Svezia), Jean-François Lézé (Francia), Piotr Sutt (Polonia), Peter Vulperhorst (Olanda), Panos Vassilopoulos (Grecia), Cristoforo Pasquale, Filippo Lattanzi, Gianluca Capitani, Luca Ventura (Italia).

Per ulteriori informazioni si può contattare il numero 337.312627

FacebookTwitterGoogleFeed

seguilciclismo

Meteo Abruzzo

La ricetta della settimana

Dolce vita

Seguilanotizia utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.