Al via i lavori stradali sulla Statale 151

Multithumb found errors on this page:

There was a problem loading image 'images/Testa_Ruggieri_Savini.JPG'

Testa Ruggieri SaviniPESCARA - I lavori sulla 151, una delle strade ritenute meno sicure e sulle quali più volte è stato lanciato l’allarme dalle comunità locali a seguito di incidenti gravissimi, purtroppo anche mortali hanno preso il via. Nel corso di una conferenza stampa il presidente della Provincia di Pescara Guerino Testa e l’assessorato ai Lavori pubblici, guidato da Roberto Ruggieri hanno illustrato gli interventi nel tratto compreso tra Collecorvino e Moscufo, in cui si provvederà alla sistemazione degli attraversamenti stradali, alla regimazione delle acque, alla nuova pavimentazione e alla segnaletica. Totale lavori 700mila euro. "Devo anche ricordare – dice Testa, affiancato da Ruggieri e dal presidente della commissione Lavori pubblici, Camillo Savini - che su questa strada è stato effettuato di recente il taglio delle piante ammalorate che rappresentavano anche un problema di sicurezza sia per i pedoni che per gli automobilisti. Prima di procedere in tal senso abbiamo concordato il da farsi con le amministrazioni locali e la Forestale. Ci sono novità anche per la strada provinciale 22, che conduce a Moscufo, tra valle Pelillo e il centro abitato di Moscufo. Stiamo per consegnare, e quindi siamo prossimi all’apertura del cantiere, i lavori (per circa 180mila euro) di sistemazione dell’arteria, con la messa in sicurezza, il rifacimento del piano viabile e della segnaletica stradale". Testa sottolinea anche che "procedono le attività di cantiere sulla Loreto-Penne per 4 milioni e 750mila euro. Ricordo che stiamo intervenendo a Collatuccio per la sistemazione dei punti in cui si sono verificati fenomeni franosi e tra Loreto e Penne, sempre sulla 151. In questo appalto rientra anche la tanto attesa variante Est, di cui si parla da 25 anni ma mai nessuno ha realizzato, che abbiamo deciso di far partire subito dopo queste opere per dare la precedenza alle arterie già in esercizio". Testa annuncia inoltre che sono stati già aggiudicati, e si attende la consegna all’impresa, i lavori di sistemazione della strada per Caprara (dalla Santa Teresa – Pianella), della sp per Roccafinadamo, della sp 4 per Città Sant'Angelo (zona cimitero), che saranno messe in sicurezza, per un totale di 200mila euro. E infine le ultime due novità. Si sta predisponendo il bando per la gara per la sp Lungofino/Adriatica, nel comune di Elice, per l’ultimo tratto, fino al confine con la provincia di Teramo. "In questo caso investiamo un milione di euro. E’ in fase di avvio anche la gara per la messa in sicurezza e sistemazione delle sp 31 e 33, nell'alta vestina, cioè arterie di collegamento alla ss 81, nei territori di Vestea, Civitella, Villa Celiera, per un importo di 730 mila euro circa. Si prevedono la sistemazione delle intersezioni stradali, il miglioramento della regimazione delle acque, la sistemazione di alcuni tratti oggetto di frana, la messa in sicurezza mediante nuova pavimentazione stradale, barriere e segnaletica". Un rapido ma esaustivo bilancio dei lavori pubblici. "In questi anni – fanno notare Testa, Ruggieri e Savini - abbiamo aggiudicato lavori per 52milioni di euro, a cui si aggiungono altri tre milioni già appaltati nel 2013. Entro il mese di febbraio saranno appaltati altre 4 milioni di interventi (entro l'anno supereremo i dieci milioni di euro). Segno di operatività del settore e di volontà di andare incontro alle esigenze del territorio, che chiede strade sicure e percorribili". Alla conferenza ha assistito la classe III sezione I dello Spaventa di Città Sant'Angelo, per ascoltare le dichiarazioni degli amministratori e studiare, poi, come viene riportata la notizia dagli organi di stampa. Gli studenti hanno anche fatto delle domande al presidente.

FacebookTwitterGoogleFeed

seguilciclismo

Meteo Abruzzo

La ricetta della settimana

Dolce vita

Seguilanotizia utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.