Grillo e quel giubbotto alternativo

giubbotto grilloBeppe Grillo è stato protagonista di un episodio che ha subito fatto parlare molto lanciando la moda di un particolare giubbotto. Si trovava in spiaggia vicino alla sua abitazione al mare, era in compagnia dello scrittore Stefano Benni e quando il leader del Movimento 5 Stelle si è ritrovato accerchiato dai giornalisti che lo incalzavano di domande ha tirato su la cerniera del suo giubbotto blu arrivandosi a coprire tutto il volto. Tale gesto è stato curioso per un duplice motivo: in primis per la particolarità innovativa del capo di abbigliamento indossato e poi per l'iniziativa di Grillo di mettersi a fare una corsetta per sfuggire ai giornalisti.

L'idea di questo giubbotto è di un designer milanese che si chiama Giovanni Chicco e ha creato la marca “Ai-Riders on the storm”, ironizzando sulla celebre canzone “Riders on the storm” de The Doors. Il cappuccio del giubbotto non si stacca e può essere chiuso del tutto: per consentire alle persone di respirare ha prese d'aria su naso, bocca e orecchie; per gli occhi ha invece delle lenti integrate. Si stratta di una giacca per itinerari estremi, disponibile anche nella versione Spring Summer, per uomo e per donna. E' stato studiato e voluto per chi frequenta posti molto freddi, come la montagna...ma Grillo ne ha trovato un utilizzo alternativo lanciando appunto una moda.

FacebookTwitterGoogleFeed

seguilciclismo

Meteo Abruzzo

La ricetta della settimana

Dolce vita

Seguilanotizia utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.